Partire dal livello del mare per raggiungere la vetta di una montagna, un viaggio dove i paesaggi scorrono velocemente a bordo di una bicicletta o a piedi, nei tratti di corsa faticosi ma appaganti.

Natalia Mastrota

Chi sa fare dell’azione uno stile di vita riesce a cogliere in movimento la bellezza di un territorio dove profumi, colori, temperature e rilievi vengono percepiti intensamente nel sentimento del sentiero verticale che collega il mare alla cima.

Nata a Milano, 27 anni, mamma di due bambini Marlo e Sasha, vive attualmente a Chamonix. Ha provato per la prima volta lo scialpinismo all’etá di 14 anni e si è subito innamorata iniziando ad allenarsi e gareggiare tutto l’anno. Le piace la sfida con se stessa e vedere fino a che punto riesce a superare i suoi limiti. Nei giorni di riposo si dedica all’arrampicata, sci fuoripista e ha una passione per la cucina.

La nostra prossima aventura

Giorni
:
Ore
:
Minuti
:
Secondi
RAGGIUNTO!

Gijón / Xixón – to – Picu Urriellu

Asturie

El Picu Urriellu è una montagna calcarea di origine paleozoica, alta 2.518 metri e situata nel massiccio centrale dei Picos de Europa

Il nome di Picu Urriellu deriva dalla denominazione in lingua asturiana del massiccio centrale, Los Urrieles. A livello amministrativo si trova nel comune di Cabrales e all’interno del Parco nazionale dei Picos de Europa.

  • urriellu-desde-el-mirador-del-pozo-de-la-oracion-poo-cabrales

Xixón-to-Picu Urriellu

4:00
18:00

14 h
140 km
in bicicleta
20 km
a piedi
4500 m
dislivello

Per questa imminente avventura, la partenza avvera a Gijón / Xixón (Asturie) e culminerà la cima de Picu Urriellu 2519m imponente cima di calcare dei Picos de Europa, montagna che mi ha visto crescere e mi ha forgiata come camminatrice.

Questa sarà una sfida al ”rosa” visto che dal lato femminile sono la prima ad accettare la sfida!

Il team scelto accuratamente formato dal mio compagno Daniel Castillo (guida alpina), un supporto meccanico professionale al seguito e una troupe che documenterà passo per passo l’impresa sarà pronto alla partenza il 23 Maggio.

Seguiremo delle strade adatte alla bici da corsa attraversando per la prima parte le selvagge colline asturiane per poi addentrarsi in un paesaggio più montano fino a Cabrales. Una volta arrivata sarà necessaria una breve sosta per ricaricare l’energia mettersi l’abbigliamento da corsa e affrontare il sentiero fino alla base della Via d’arrampicata.

Dopodiché insieme alla Guida Alpina affronteremo l’ ultimo pezzo arrampicando fino al raggiungimento del summit. Un’angolo di mondo unico che racchiude un patrimonio culturale e naturalistico da riscoprire e valorizzare.

L’idea prevede che una volta eseguita l’impresa From 0 to… la risonanza porti piccoli gruppi di appassionati ad addentrarsi sulle varie piste tracciate da noi pionieri ad un’altro ritmo, con una cadenza da viaggiatore, prendendo ognuno il suo tempo.

Il mio mantra per il viaggio sarà- Troppa prudenza uccide l’avventura, troppa poca anche.

Frase che mi porterà forza e conforto nei momenti più burrascosi, ricordandomi che è importante rimanere concentrati su quello che si sta facendo.

The mountains are calling
and I must go!

Partners / sponsors

Vuoi unirti a noi?

Vogliamo che i migliori marchi ci accompagnino nelle nostre avventure.